FLOR, design Soda Designers-Nasrallah&Horner

An embracing keepsake from the natural world

Una seduta pensata per un ristorante non dovrebbe avere un aspetto diverso rispetto a una seduta progettata per l’ambiente domestico. La nostra interpretazione della parola “hospitality”, infatti, è che l’ospite deve sentirsi “a casa”.

Una sedia deve essere comoda, invitante e spaziosa.

Con il modello Flor abbiamo voluto ottenere questo risultato, scegliendo linee curve e imbottiture morbide in grado di evidenziare il passaggio fluido dalla scocca della seduta alla struttura portante in legno massello.
 


 
Flor è una poltroncina che, grazie alla sua forma avvolgente, offre libertà di movimento e sicurezza. La forma arrotondata che la contraddistingue accoglie la persona lasciandola libera di muoversi e comunicare in qualsiasi direzione; massima flessibilità sociale durante ogni conversazione a tavola.

Prediligiamo le linee morbide perché sono geometrie naturali, spontanee e umane. Permettono di mettere in relazione oggetti, corpi e mobili con l’ambiente circostante.

Le linee curve affascinano l’uomo da sempre, la loro essenza attraversa la storia del design e, ancora oggi, non smette di farlo.
 
 
Discover FLOR, design Studio Soda in Spanish 🇪🇸
Discover FLOR, design Studio Soda in Chinese 🇨🇳
Discover FLOR, design Studio Soda in Arabic 🇦🇪

Articoli Correlati

Luglio 19, 2021
Point of view, i diversi modi dell’ospitalità | Margherita Marzot
Una chiacchierata con Margherita Marzot, titolare del Turin Palace Hotel e dell'Hotel Spadari di Milano.
Esplora
Giugno 25, 2021
Point of view, i diversi modi dell’ospitalità
Le strade di Montbel e dello Studio Olzer si intrecciano tra le fiere di Milano.
Esplora

Newsletter

Rimani aggiornato sul mondo Montbel.